· 

Profondità di campo

Come gestire la profondità di campo

Quando mettiamo a fuoco un soggetto posto ad una certa distanza, solo ciò che è posizionato a quella precisa distanza risulterà perfettamente a fuoco.

Comunque soggetti posti più vicini o più lontani da quello messo a fuoco potrebbero risultare nitidi, questa zona di nitidezza apparente, denominata Profondità di Campo, è direttamente condizionata da tre parametri fondamentali: dall'apertura del diaframma, dalla distanza dal soggetto e dalla lunghezza della focale.

 

Quindi possiamo ottenere una maggiore profondità di campo chiudendo maggiormente il diaframma, allontanandoci dal soggetto o utilizzando una lunghezza focale più corta.

 

Dalla grafica è facilmente desumibile che la profondità di campo varia al variare dei tre parametri.

Trasforma la tua passione in professione!

Parti con il piede giusto, richiedi un preventivo per il tuo sito web, basta un click!


Scrivi commento

Commenti: 0

Iscriviti alla nostra newsletter!

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti


ARGOMENTI | SOLUZIONI E SERVIZI


INFORMAZIONI