Scrivere per il web

 

Spesso si sente parlare di web writer, specialista nella scrittura per il web, cerchiamo di capirne di più!

La scrittura per il web deve tenere conto di alcuni fattori importanti che fanno la differenza tra avere successo e non averlo.

Nel scrivere la nostra storia dobbiamo tenere presente due aspetti essenziali, il primo riguarda i motori di ricerca, il secondo riguarda le modalità di lettura del visitatore.

 

Per i motori di ricerca è essenziale comporre i titoli H1 con frasi che contengano le parole chiave più utilizzate nel web, accedendo a strumenti di analisi con statistiche su base annua.

Titoli coerenti con i contenuti, testi originali e ben distribuiti nelle diverse aree, SEO-friendly.

 

Per i visitatori dobbiamo tenere conto che la lettura sul web è veloce, frammentata, sempre più spesso è una lettura che avviene in movimento, da dispositivi mobili e su schermi piccoli.

 

In uno studio sulla lettura online di Jakob Nielsen, è risultato che solo il 16% dei lettori legge con attenzione testi complessi, il lettore medio spesso si ferma al 20% dei contenuti di una pagina web, quindi il tempo per comunicare il nostro messaggio è veramente breve.

 

Per le sue caratteristiche, il web richiede infatti una scrittura chiara e semplice, contenuti utili per il pubblico di riferimento e visibili sui motori di ricerca.

Una comunicazione web efficace deve quindi essere pertinente, originale, concisa, accessibile, ben strutturata e accattivante, anche visivamente.

 

Le principali linea guida sono: 

  • Contenuti interessanti ed originali.
  • Testi supportati da immagini e grafiche.
  • Utilizzo di titoli e sottotitoli.
  • Paragrafi brevi e spaziati, per creare pause visive.
  • Suddivisione in colonne.
  • Font e formattazioni idonee ad una lettura più agile. 

Riassumendo, il valore del tuo messaggio deve essere immediatamente evidente al visitatore, deve cioè essere la prima cosa che vede quando clicca sul tuo sito, quando inizia a leggere il tuo blog o un tuo post.

 

Esprimi subito cosa ti differenzia da tutti gli altri, ad esempio cosa fai, cosa offri, cosa rende unico e preferibile il tuo articolo, il tuo servizio o prodotto.

 

Quando necessario, utilizza la tecnica redazionale della piramide rovesciata, anticipando ad esempio le conclusioni di un articolo o di un argomento.

Edito da Luciano Soldatini


Scrivi commento

Commenti: 0